Power Purchase Agreement

Per PPA si intende l’espressione inglese “ Power Purchase Agreement” , ovvero contratto di acquisto dell’energia che un soggetto grossista (trader) offre al proprietario di impianti di produzione. E’ un termine spesso impiegato nell’ambito di gare indette da produttori per la selezione della società di trading acquirente. Centrali Next e Next Kraftwerke hanno esperienza nei principali mercati europei come controparte per l’acquisto dell’energia.

I vantaggi dello stipulare contratti di acquisto nel libero mercato sono le condizioni più vantaggiose di acquisto dell’energia e la possibilità di delegare le responsabilità della partecipazione ai mercati e nei confronti di Terna, per quanto concerne gli sbilanciamenti, all’acquirente. Quest’ultimo, grazie alla qualità delle previsioni di generazione e all’esperienza nel trading nei mercati, riesce a eliminare i gravosi oneri di sbilanciamento per il produttore, che riesce quindi a guadagnare di più e rientrare più in fretta dall’investimento.

I contratti PPA possono avere durate differenti in base alle esigenze del produttore. I più comuni sono i contratti annuali, ma sono possibili formule più brevi o più lunghe.
Contratti più brevi assicurano la massimizzazione il valore dell’energia in quanto sono ridotti i costi legati ai rischi dovuti alla sottoscrizione di contratti più lunghi.
Contratti PPA di lungo periodo sono invece più interessanti per impianti di nuova costruzione privi di incentivo, i cosiddetti impianti in “market parity”. La loro durata varia dai 2-3 anni fino ai 10 anni. Contratti così lunghi assicurano un introito per un periodo più lungo al proprietario ma sono più onerosi per i costi legati ai rischi (ad esempio di cambio normativa) e alle garanzie. 
Nei contratti per il ritiro di energia a breve e medio termine (fino a 2 anni) è molto più comune che il prezzo di acquisto sia indicizzato al prezzo zonale formatosi nel MGP, mentre per quelli a lungo termine (dai 5 ai 10 anni) sono più spesso associati ad un prezzo fisso (€/MWh) di acquisto dell’energia.