Trading dei Servizi di Dispacciamento e Bilanciamento

Nei mercati elettrici liberalizzati non viene scambiata solo energia elettrica, ma ci si approvvigiona anche delle risorse per permettere un funzionamento in sicurezza del sistema elettrico e per bilanciare in tempo reale immissioni e prelievi.
In Italia Terna organizza un mercato dedicato all’ approvvigionamento di tali risorse. Il Mercato dei Servizi di Dispacciamento (MSD).


Sarà possibile creare plusvalore con la nostra aggregazione la “Next Pool” grazie alle imminenti modifiche regolamentari nel MSD.

Le necessità di integrare gli impianti di generazione distribuita, aumentare le risorse disponibili per i servizi ancillari e ridurre il costi relativi a questi servizi, sta portando a rivedere i criteri di partecipazione al MSD, e già nei prossimi mesi ci saranno delle importanti novità.

Sarà possibile abilitare impianti di taglia minore del minimo consentito attualmente, anche da fonte rinnovabile non programmabile e sarà possibile aggregare tali impianti in quelle che l’autorità ha definito Unità Virtuali d’Aggregazione (UVA), che, di fatto, sono delle Centrali Elettriche Virtuali.

Le singole unità facenti parte della Centrale Elettrica Virtuale mettono a disposizione una certa banda di potenza per la fornitura di questi servizi. La centrale elettrica virtuale potrà contare sulla disponibilità di più unità e offrire una quantità unica nel mercato. Le offerte accettate verranno remunerate “pay as bid”.
Qualora le offerte siano accettate, le unità saranno movimentate (ad esempio per fornire servizi di riserva secondaria o terziaria) e saranno pagate proporzionalmente al servizio garantito.