Next Box

Un'unità di controllo remoto

Per controllare ogni unità, anche di piccola taglia, e consentire che esse possano mettere a disposizione potenza per i servizi ancillari di rete, Next Kraftwerke ha sviluppato la Next Box. La Next Box può essere collegata a tutte le unità di produzione e ai carichi elettrici controllabili. Si tratta di un dispositivo che impiega tecnologie comprovate e che opera con successo da diversi anni, connettendo più di 3200 unità di varie tecnologie. La procedura di controllo è stabilita assieme al proprietario dell’unità di produzione/consumo che ha sempre il controllo completo delle sue risorse.
La Next Box è un'unità di controllo remoto che consente di collegare migliaia di produttori e consumatori al nostro sistema e controllarli a livello centrale. Le Next Box sono in grado di inviarci, per ogni utente e con altissima affidabilità, i dati necessari per fare trading. Le unità inoltre sono controllate e possono attivarsi e disattivarsi (singolarmente o in gruppo) tramite segnali da remoto.

M2M in the Virtual Power Plant: the Next Box
The Next Box is a remote control unit. It allows us to connect thousands of decentralized electricity producers and consumers to our system and centrally control them. Moreover, the systems are always able to send us exactly the data that we need to market their electricity in real-time. Given one signal from us, the units can start up or shut down directly and as a group at any time.

Come funziona la Next Box

La Next Box collega i sistemi locali delle unità della Next Pool al nostro sistema di controllo. La connessione è bi-direzionale:

  • La Next Box invia al sistema di controllo informazioni sul funzionamento dell'unità remota.
  • Il sistema di controllo può attivare e disattivare le unità Tramite la Next Box.

La comunicazione avviene con una connessione GPRS, stabilita tramite scheda SIM

  • I dati sono codificati direttamente nella Next Box.
  • Nel punto di accesso, le schede SIM devono essere autenticate in modo da poter raggiungere il gruppo chiuso di utenti.
  • Le schede SIM non hanno alcun accesso a Internet, rendendo la trasmissione dei dati ancora più sicura.
  • Una volta nel nostro sistema di controllo, i dati sono decrittografati.

La Next box è configurata ad hoc per il singolo sistema. Ad esempio, si immagini un impianto di teleriscaldamento. E’ necessario considerare diversi vincoli, quali le quantità accumulate di gas o acqua, indispensabili per una programmazione dell’esercizio che garantisca sempre condizioni ottimali di funzionamento sia a livello tecnico che economico.

Diamo uno sguardo più approfondito:

La configurazione di base della Next Box è formata da tre elementi: PLC, modem e antenna

  • PLC (Programmable Logic Controller): un piccolo computer che elabora e codifica i dati funzionali grezzi dell'impianto.
  • Modem: fornisce il collegamento e permette la comunicazione tra l'unità remota e il sistema di controllo.
  • Antenna: amplifica il segnale in ricezione; può essere posizionata fino a 15 m dalla Next Box se necessario, ad esempio, sul tetto di un edificio.

Una volta che la Next Box è stata installata presso il vostro impianto, esso diventa parte della Next Pool, la nostra VPP. E’ quindi in grado di inviare dati, necessari per i calcoli di ottimizzazione dell’esercizio, direttamente al nostro sistema di controllo centrale.